Questione di chimica

Al liceo non sono mai stata un genio della chimica. Non è un caso se ho scelto il classico e oggi faccio la giornalista, non il tecnico di laboratorio. Studiavo, portavo a casa la sufficienza, ma non ho mai capito granché di formule. E oggi non mi verrebbe mai in mente di scriverne una nella mia lista della spesa. Ma non per tutti è così.

Ho trovato una lista in cui, invece di “acqua”, c’è scritto “H20”.

lista_della_spesa_H20

Certo, tutti conoscono la formula chimica dell’acqua, ma il fatto che sia stata usata con questa disinvoltura denota una certa familiarità con gli elementi. Magari lo sconosciuto autore della lista mastica chimica ogni giorno e gli è venuto naturale vedere molecole dove noi comuni mortali vediamo un contenitore di plastica con un’etichetta e un tappo. Al massimo, dentro ci vediamo delle bollicine se l’acqua la compriamo frizzante. Ma atomi di ossigeno proprio no.

Sarebbe lo studente ideale dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, di cui di recente mi ha colpita la campagna pubblicitaria che hanno ideato per promuovere i test di ammissione al corso di laurea in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana. Il claim dice: “Se guardi la pasta pensi all’amilosio?”

campus_bio_medico_scienze_alimentazione_nutrizione_umana_aprile2015
Geniale. Appena l’ho letto mi si è materializzata davanti l’immagine di un patito della chimica che al supermercato, mentre fa lo slalom tra scaffali e carrelli, prende un pacco di pasta e subito gli passa per la testa un pensiero: quello dei polimeri del glucosio. Va a casa, mette a bollire l’acqua e ci versa dentro una manciata di cloruro di sodio. Pasteggia con un buon bicchiere di rosso e vede sguazzarci tannini. Dopo pranzo si prepara il caffè e lo dolcifica con un paio di zollette di saccarosio. Vorrei sbirciare nella lista della spesa di questa beautiful mind: e non mi stupirei se, al posto del sale da cucina, ci trovassi scritto NaCl.

Per la cronaca: io al supermercato vedo la pasta e penso a come la condirò. E questa è la prova che la chimica non poteva proprio essere la mia strada.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: